Gruppi Consiliari

Statuto Comune di Arvier - Art. 17 - Gruppi consiliari

  1. I consiglieri si costituiscono in gruppi, giusta il regolamento, e ne danno apposita comunicazione al Sindaco, in seguito alla convalida degli eletti e, contestualmente, designano il proprio capogruppo. Qualora non esercitino tale facoltà, o nelle more della designazione, i capigruppo sono individuati nei consiglieri non componenti la Giunta, che abbiano riportato il maggior numero di voti per ogni lista, dopo il Sindaco ed il Vicesindaco.

  2. Ogni gruppo consiliare deve essere composto da almeno due consiglieri, salvo il caso in cui all’atto della proclamazione del nuovo consiglio vi sia un solo consigliere eletto nella lista.

  3. Il regolamento può prevedere la conferenza dei capigruppo e le relative attribuzioni.

 

Gruppo consiliare "Arvier"

  • Denise ALLEYSON (Capogruppo)
  • Claudine CLUSAZ
  • Josianne GODIOZ
  • Mauro LUCIANAZ
  • Jonny MARTIN
  • Vilma THOMAIN
  • Enrico Giovanni VALLET

gruppo_arvier

Gruppo consiliare "Arvier pour Arvier"

  • Annie GLAREY
  • Luca MILLIERY
  • Valeria ROLLET (Capogruppo) 
  • Nicolas VALLET

gruppo_arvierpourarvier



Consiglio comunale

Consiglio Arvier web

  Composizione

da sinistra
 
   
Claudine CLUSAZ
nata ad Aosta
il 23/04/1981 ingegnere impiegato tecnico
Enrico Giovanni VALLET
nato ad Aosta
il 02/08/1959
artigiano edile
Jonny MARTIN
nato ad Aosta
il 24/08/1974 funzionario regionale
Josianne GODIOZ
nata ad Aosta
il 03/05/1969 infermiera
Mauro LUCIANAZ
nato ad Aosta
il 10/01/1974 geometra libero professionista
Vilma THOMAIN
nata ad Aosta
il 04/07/1959
insegnante
Denise ALLEYSON nata ad Aosta il 09/08/1981 neusopsicomotricista
Luca MILLIERY
nato ad Aosta
il 30/11/1960
insegnante
Nicolas VALLET
nato ad Aosta
il 30/12/1988
podologo
Valeria ROLLET
nata ad Aosta
il 22/07/1966
impiegata
Annie GLAREY
nata ad Aosta
il 03/01/1982
conservatore scientifico


Il consiglio è stato eletto il 10 maggio 2015 e si è insediato il 28 maggio 2015.

 

Riferimenti Statuto Comunale

 

Regolamento

Notizie

Arvier Stemma                      Proloco Arvier nuovo

P

Da Venerdì 12 a Domenica 14 Gennaio, 3 giorni di festa per il Santo Patrono!!

Scarica: IL PROGRAMMA DETTAGLIATO

Scarica: LOCANDINA PIECE THEATRALE

Prenotazioni per il PRANZO DEL PATRON entro il 9 gennaio

Scarica: IL MENU


comunit unite gp

COMUNICATO STAMPA

– Grand Paradis: la beffa maggiore è per gli utenti del casello Aosta-Ovest che si recano alla scoperta del territorio del Gran Paradiso e del suo Parco Nazionale –

L'anno nuovo è appena cominciato e nei Comuni del Gran Paradiso iniziano a fioccare i reclami da parte di turisti e residenti per il caro autostrade.
Da qualche tempo, i Comuni facenti capo all'Unité des Communes Grand Paradis stanno valutando un’azione per l’annosa questione che danneggia le proprie località, ovvero il pagamento dell'intera tratta autostradale sino a Courmayeur anche per coloro che, oltrepassato il casello Aosta-Est, lasciano l'autostrada all'altezza di Aymavilles all'uscita Aosta-Ovest.
Nei giorni scorsi, la questione è stata ampiamente discussa in seno alla Giunta dell’Unité, dove i Sindaci, in modo unanime, hanno decretato l'assurdità della situazione, particolarmente beffarda per gli utenti in uscita su Aosta-Ovest, poiché, se non dotati di Telepass, anche percorrendo i soli 10 km che separano Aosta-Est da Aosta-Ovest, questi pagano l’intera tratta sino a Courmayeur. Questo sfavorisce i residenti che lavorano fuori valle (e non possono aderire agli sconti per le tratte fisse) e tutti coloro che utilizzano l’autostrada per andare in Piemonte o in bassa valle, anche per il rifornimento di merci. Ma il danno maggiore è verso i turisti e in particolare verso gli stranieri che scelgono la Valle d'Aosta per visitare il territorio del Gran Paradiso e il suo Parco Nazionale, che, ovviamente, non sono dotati di Telepass.
La situazione è veramente assurda se si considera che ad Aosta-Ovest esiste un casello (diversa la situazione a Morgex!) ma non vi è uno stallo preposto affinché coloro che non sono dotati di Telepass possano pagare il giusto pedaggio. Molti turisti dicono candidamente che è molto più conveniente scegliere altre località delle Alpi, piuttosto che venire in Valle d’Aosta e dover pagare il salasso della A5, con la beffa aggiuntiva dell'uscita su Aosta-Ovest per la quale si paga il pedaggio per la tratta non percorsa fino a Courmayeur.
L'auspicio è che si possa aprire al più presto un tavolo di discussione con RAV e Regione poiché la situazione, soprattutto con i nuovi aumenti, per i Comuni dell’area Grand Paradis non è più sostenibile.

I Sindaci dei Comuni
dell’Unité des communes valdôtaines Grand-Paradis
Mauro Lucianaz
Romana Lyabel
Loredana Petey
Franco Allera
Vittorio Anglesio
Corrado Oreiller
Laura Cossard
Davide Sapinet
Paolo Lavy
Massimo Pepellin
Riccardo Moret
Giuseppe Dupont
Bruno Jocallaz


Benessere Sociale in Valle d'Aosta

Da qualche mese è attivo il "Portale del benessere sociale in Valle d'Aosta", strumento informativo rivolto a tutti i cittadini, che fornisce la mappa dei servizi erogati sul territorio regionale e le informazioni necessarie per accedervi.


112evidenza

Da martedì 11 aprile 2017 é attivo sull’intero territorio regionale il nuovo Numero Unico Europeo dell’Emergenza, 112.
Il Numero Unico Emergenza 112 risponde a tutte le chiamate di emergenza e garantisce un’unica “prima risposta” a tutte le chiamate di soccorso.

Leggi tutto: 112 Numero Unico Europeo dell’Emergenza