Developed in conjunction with Ext-Joom.com

arvier cuore

Il territorio comunale di Arvier (33,35 kmq. di superficie e 872 abitanti) si sviluppa  fra i 672 ed i 3.442 metri di altitudine s.l.m., dal fondovalle della Dora Baltea sino al ghiacciaio dello Château-Blanc, ed ha come centro l'antico borgo, sito a 14 km. da Aosta ed a 22 km. da Courmayeur.

Il ricco patrimonio monumentale e storico è costituito dal castello La Mothe, risalente alla fine del 1200, dalla chiesa parrocchiale di San Sulpizio con il suo campanile romanico, dal castello di Montmayeur, sito nei pressi del villaggio del Grand-Haury, dalla cappella di Rochefort, costruita sui resti di un'antico castello ed affacciata sul fondovalle, e dai numerosi edifici religiosi e di utilizzo comunitario (forni, mulini e segherie) siti nelle diverse frazioni.

Particolarmente interessante è il borgo medioevale di Leverogne, posto lungo l'antica strada romana, con il suo ponte, la sua cappella e l'antico ospedale, ricovero per i pellegrini sin dal XIII° secolo, del quale rimane ai giorni nostri un ciclo pittorico quattrocentesco raffigurante le Opere della Misericordia.

In estate il territorio di Arvier è ideale per chi ama vacanze all'insegna della tranquillità e percorrere salutari passeggiate fra i villaggi ed i vasti boschi. Inoltre, nella zona dei pascoli, fino al limite dei ghiacciai del Doravidi e della Becca di Tos, si snodano numerosi sentieri panoramici.

La stagione invernale è occasione per scoprire la frazione di Planaval, ai confini con il Comune di Valgrisenche, che offre diverse possibilità agli amanti degli sport invernali. La sua bella pista di fondo si snoda ai piedi di una severa torre eretta nel XIV secolo dai Signori d'Avise, ed il villaggio rappresenta il punto di partenza per splendidi itinerari di scialpinismo e per inebrianti discese di eliski.

A quanti praticano gli sport estivi o invernali, così come a coloro che privilegiano l'incontro con gli aspetti storici e culturali del territorio, alberghi, ristoranti e numerose strutture ricettive riservano una cortese accoglienza ed una gastronomia all'insegna dei piatti della tradizionale cucina montanara, naturalmente innaffiati con il celebre vino Enfer d'Arvier.

Notizie

protez

Campi Scuola 2018


Anche quest'anno il progetto di diffusione e promozione della cultura di Protezione civile prenderà avvio nei prossimi mesi di luglio e agosto.L'iniziativa è promossa dal Dipartimento della Protezione civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sostenuta dal Sistema regionale di Protezione civile e attuata dalla sua fondamentale componente operativa, ovvero le Organizzazioni di Volontariato iscritte nell'Elenco territoriale regionale convenzionate con la scrivente Struttura regionale di Protezione civile e quelle appartenenti all'Elenco Centrale.I campi scuola che vedranno protagonisti ragazzi dagli 10 ai 16 anni hanno come obiettivo principale quello di diffondere tra le giovani generazioni la cultura del rispetto del territorio e la conoscenza delle attività di Protezione civile come esercizio di vivere civico.Oltre al Volontariato di Protezione civile e alla Struttura regionale di Protezione civile, parteciperanno al progetto i Sindaci che ospiteranno i campi e le seguenti componenti operative del Sistema regionale di Protezione civile:Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Corpo forestale della Valle d'Aosta.

Maggiori info


 Agevolazioni casa sicura "Sismabonus" - Chiarimenti in merito alla classificazione sismica di riferimento per l'accessibilità alle detrazioni fiscali

Consiglio Superiore del Lavori Pubblici

Leggi LA NOTA COMPLETA


StemmaArvier

Il Sindaco

AVVISA

Che con decreto del Presidente della Regione, a seguito del passaggio della gara ciclistica denominata “Gran Fondo La Mont Blanc”, sarà ordinata:
LA TEMPORANEA CHIUSURA DELLA CIRCOLAZIONE VEICOLARE


DOMENICA 24 GIUGNO 2018
DALLE ORE 09,30 circa


E FINO AL PASSAGGIO DELLA VETTURA DI CHIUSURA CORSE
 (indicativamente 30 minuti dopo il passaggio del primo concorrente)

SULLE SEGUENTI STRADE NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ARVIER:
-    S. S. n. 26 (dal confine con il Comune di Avise e fino alla rotonda di Arvier)
-    Strada comunale che dalla rotonda sale fino al confine con il Comune di Introd (parte della via Lostan e via Saint Antoine fino al confine con il Comune di Introd)

Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione:
•    È vietato il transito di qualsiasi veicolo e velocipedi non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal movimento dei concorrenti;
•    È fatto divieto a tutti i conducenti di veicoli e di velocipedi di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti;
•    È fatto obbligo a tutti i conducenti dei veicoli provenienti da strade o da aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessato dal transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione;
•    È fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada;
•    È disposto il divieto di sosta e di fermata per tutti i tipi di veicoli e velocipedi lungo i margini di entrambe le carreggiate e negli spazi immediatamente adiacenti la sede stradale.

Arvier, lì 18/06/2018   
                                                                                                   

IL SINDACO
Mauro Lucianaz


 Resoconto giornata dei sentieri 2018

43ffb92c dfdf 4dfd 9996 6dcceb449cf2

Sabato 16 giugno 2018

Sentieri ripuliti: Chamin-Provence e Chamin-Pileo

Un ringraziamento particolare alla squadra dei cacciatori della nostra sezione per il lavoro svolto

Leggi tutto: Resoconto giornata dei sentieri 2018

  StemmaArvier

IL SINDACO COMUNICA CHE
CON DECORRENZA DAL 16 APRILE 2018

il Comune di ARVIER emetterà la nuova Carta d’Identità Elettronica e non potrà più emettere la carta di identità in formato cartaceo, salvo casi eccezionali tassativamente stabiliti dalla legge e che dovranno essere sempre documentati dall’utente con esibizione all’Ufficiale d’Anagrafe di documentazioni originali riferibili a certificazioni sanitarie, titoli di viaggio, partecipazioni e consultazioni elettorali, concorsi o gare d'appalto.

Si precisa che la carta di identità tradizionale cartacea già in possesso del cittadino rimane valida fino alla sua scadenza naturale.

IL RILASCIO della carta di identità elettronica sarà effettuato direttamente dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato tramite il Ministero degli Interni, il quale spedirà la carta di identità elettronica all'indirizzo indicato dal cittadino, entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

Leggi tutto: Carta d'identità elettronica